Uno.

Due.

Tre.

Ssssà.

Ssssà.

Prova.

Prova.

Mmmmm—Uhmmm—Ehmmm

Schiarisco la voce.

Devo fare un annuncio.

INIZIO ANNUNCIO

Mi sono rotta il cazzo di tutti quelli che pensano di vedere in me quello che vogliono-vorrebbero-avrebbero bisogno di vedere. NON esisto in virtù di-in funzione di-per concessione di-grazie a.

Siore e Siori, sono un comunissimo esempio di essere umano. Di quelli che si trovano un po’ ovunque, per strada, nelle case, nei supermercati. Non sono solo buona, solo cattiva, solo allegra, solo triste, solo serena, solo incazzata, e – pensa un po’ – ho un numero ampio di variabili emotive et altresì talune (poche) connotazioni razionali. Non sono La Dolce Lisbetta ne’ Lisbetta La Sanguinaria. Forse a pagamento e per una mezza giornata mi lascio riporre sul cassettone della camera da letto sbattendo gli occhi con il sorrisone e facendo ciao con la manina come un Maneki Neko. Ma non so quale sia il corretto codice di Partita Iva per la prestazione e, quindi, non emetto fattura.

Non ambisco a essere contenuta-sospinta-guidata-indirizzata-adorata-protetta.

Nella vita dei testa di cazzo sono lieta di essere un errore.

Adoro mettere i punti alla fine di ogni frase e non credo smetterò mai di farlo. Se non per capriccio o per noia.

E no, non sono stata inviata da qualche divinità esotica con gli occhi strabici per salvare te.

FINE ANNUNCIO

Avrei voluto inserire il video di The Unforgiven, ma, nonostante mi sia detta – Beh è il mio blog, potrò metterci il cazzo di musica che voglio, no? -, mentre lo pensavo, innanzi agli occhi m’è tosto comparsa quell’alzata di sopracciglio di Marla che mi mette tanta tanta soggezione e, allora, per non saper ne’ leggere ne’ scrivere,  manco lo linko, chenonsisamai.

 

12 comments

    1. Mo’, non è pe’ fa la pignola, ma “ammazza che bello sto blog” e poi ringrazi Marla e “a buon rendere”?

      Aò scusa se esisto.

      Te me sa che sei il primo che se deve fa du salti in balera eh.

      1. Guarda, moltissimo volentierissimo mi farei due salti con te (anche se oltre a un blog bellissimo hai un’immagine abbastanza inquietante), se non ché sono momentaneamente bloccato a casa con una gamba ingessata (motivo per il quale ho tutto questo tempo per scrivere minchiate sul blog mio e su quelli altrui). Ed è un vero peccato, perché poi ballare mi piace proprio tanto… http://giacani.wordpress.com/2014/08/27/cosi-vicino-cosi-lontano/

  1. Il post mi era sfuggito….di solito leggo tutto il vecchio dei blog che seguo …..mi piace scrostar la muffa. I blogger scrivono e mano mano si evolvono dimenticando quel che anno scritto prima.
    Cambiano, maturano…..ma la vera natura di chi scrive è sempre nei primi post.
    A molta gente -come me e come tutti quelli che occultano i propri dati personali- non frega una benemerita mazza dell’esser giudicati e come hai detto tu nel blog decisamente ci si diverte sfottendo la vita, le nostre angoscie e paure.
    Scusa vado fuori traccia in realtà volevo solo scriverti….
    Lisbeth questo annuncio rappresenta in maniera magnifica la personalità complessa ed il carattere introverso e asociale del personaggio cui ti ispiri. Lo so che non te ne frega un cazzo ed è proprio per questo che ti lascio un like.

    1. Niphus sono felice che tu sia andato a leggerti post(s) più vecchi. Significa, in qualche modo, essere incuriosito, essere interessato alla vita di una persona.
      Ho avuto una marea di blog negli anni e non sono mai cambiata nello scrivere. Talvolta sono allegra, a volte meno. Insomma, un normale essere umano, con tutta la gamma delle emozioni. Diffido di chi si manifesta sempre e solo in un modo, è innaturale. A meno che non stia interpretando palesemente un personaggio immaginario.

      Sei gentile con me. Grazie. Questo annuncio mi rappresenta e rappresenta il personaggio che, per questo blog, in questo momento, mi ha scelta per parlare. Per certi versi, in effetti, le somiglio molto.
      “Ci si diverte sfottendo la vita, le nostre angosce e paure”, è esattamente a questo che mi serve un blog. E’ esattamente ciò che desidero. L’hai scritto proprio bene.
      Un bacio Niphus.

      1. Lo so Lirbeth la particolarità del tuo blog è proprio la costanza che manifasti per dire sempre le stesse cose in maniera diversa. Mi spiego meglio….tu e altri 4/5 personaggi tra quelli che seguo sei cosí. Lisbeth è così …un essere umano…normale quanto tutti …un mucchio d’ossa…due organi…un sesso …qualche capello….emozioni e nevrosi. Quel che mi attira come un corvo sulla carogna sicuramente la tua espressività che cela una grande cultura intellettuale, ma anche la tua personalità complessa, asociale e un pochino cazzona. Per certi versi mi somigli. Ma tu non fai errori, in tutto quello che ho letto ne ho trovato solo uno. Ciao wasp ricambio il bacio con affetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...